lunedì 7 marzo 2011

La derivata






Niente è eterno senza la fantasia.
Troverai l'uomo o la donna della tua vita, puoi trovare la persona migliore che hai mai incontrato, bella sotto ogni punto di vista.
Penserai che con questa persona non ti annoierai mai e che non avrai bisogno di altro perche ti dà tutto.
Così inizierai la storia con questa persona, all'inizio magari tra qualche burrasca e qualche gioia vedrai quel che vorrai vedere.
Poi lentamente tutto si stabilizza e le persone iniziano ad apparire quel che sono realmente.
Tutto si appiattisce, la bellezza esteriore diventa normale, scontata, le azioni prevedibili...insomma inizia la vita "normale" di coppia.
Alla lunga tutto questo finisce per diventare come respirare: non ci si fa piu caso.
Allora si litiga anche per le cose piu stupide e ci si ricorderà bene di queste litigate; qualsiasi stupidaggine assume spessore doppio del reale, si tende a dare enfasi a tutte le cose brutte e ad attenuare o al massimo dare il giusto valore alle cose belle...che apparentemente si perdono.

Insomma, ogni piccola variazione nel rapporto viene notata, tutto il resto scorre come niente fosse. Nasce l'insoddisfazione.
Assieme al rapporto scorre il tempo e se disgraziatamente una mattina guardandosi allo specchio ti accorgi di aver trascorso troppo tempo in quella normalità, ti accorgi che altro non è che qualcosa che ha mangiato tempo alla tua vita.

Può succedere che la storia finisce, allora da quel momento inizia il processo contrario, le cose brutte apparentemente si diluiscono, e riaffiorano tutte le cose belle alla mente, anche le più minute, come se non ci fossero mai state le cause della separazione.
La nostalgia...che brutta bestia!

Qualsiasi bellezza, qualsiasi fascino col tempo si attenua, non perchè smette di esistere, ma perchè smette di essere notato.
Anche l'amore diventa scontato e banale. Sembra quasi che si possa farne a meno a volte.
Allora ci si chiede: ma è possibile che una storia duri tutta la vita e non per abitudine, pigrizia, vigliaccheria ma per l'entusiasmo di viverla.

La mia risposta non può essere che sì, ma bisogna impegnarsi, essere abili, intelligenti, determinati, e ovviamente innamorati.
Occorre rammentare cosa ha unito due persone e ricercarlo continuamente.
Occorre fare sorprese, cose diverse, anche sforzandosi nel farlo e poi trovare piacere nello stupore del partner.
Serve impegno, non si può dare per scontata la presenza di una persona al tuo fianco, non è un  soprammobile, e anche se lo fosse...basta un piccolo urto per farlo cadere e romperlo.
Niente è scontato. Per mantenere viva una storia serve fantasia e impegno, chi non è disposto ad impegnarsi è bene che rinunci a questo, finirebbe solo per vagare da un a storia all'altra, magari lunghe e con grandi sofferenze.
Esistono sanguisughe in questo, persone che succhiano le risorse all'altro senza dare niente seppure amando.
Certo, ci possono essere periodi in cui uno si appoggia all'altro senza dare nulla, ma non può durare troppo a lungo perchè logora e basta.

Occorre dedizione, non si può sempre rimandare o trovare scuse per non "fare", ogni giorno che si passa a non "fare" è un giorno in meno per unirsi e un giorno in più per perdersi.
Trovarsi è fortuna o disegno divino, conoscersi è intelligenza, amarsi è naturale ma viversi per sempre è fantasia e un grande impegno d'amore.

11 commenti:

  1. "Occorre rammentare cosa ha unito due persone e ricercarlo continuamente."
    Quanto è bello questo post e quanta verità!
    Anche io nel nostro periodo di crisi ho dato fondo a questa frase.. era l'anno di Cocciante, "se stiamo insieme ci sarà un perché"
    E' vero, amore dedizione e pazienza...
    Bravo!
    A presto!
    Sara

    PS.In uno di questo giorni mi piacerebbe parlare del tuo blog ... posso?

    RispondiElimina
  2. Sara, i momenti di crisi ci sono e ci saranno sempre, occorre essere pronti e consapevoli che si possa trovare una soluzione. Ovviamente gli "ingredienti" devono essere intelligenti e innamorati, altrimenti è solo un navigare da una crisi all'altra senza mai vivere di serenità.
    Alcune storie addirittura nascono gia in crisi, magari non per colpa della storia in sé, ma per il passato ancora presente o problemi irrisolti che ci inseguono anche quando si decide di cambiar strada.
    Saper affrontare e dedicarsi nei momenti difficili dimostra il vero amore. E' facile amare nel sereno, più difficile lo è nella tempesta.

    Parla pure del mio blog, non posso che esserne onorato mia cara...sono un novizio io !

    RispondiElimina
  3. sarai anche novizio ma sembri Lewis Hamilton: che talento! Leggerti è un vero piacere.

    RispondiElimina
  4. insight, grazie di cuore davvero!!! ...soprattutto perchè questi complimenti sono certamente sinceri, nessun vi obbliga a farmeli !!!
    Grazie.

    RispondiElimina
  5. "nessun vi obbliga a farmeli"
    Questo è poco ma sicuro!!
    Ciao e a presto!!
    :-)

    RispondiElimina
  6. Io mi butto sempre a cercare nuovi blog!!il tuo è davvero bello!!!se vuoi leggere il mio...è degno d una fancazzista!!baci!

    RispondiElimina
  7. Ciuccio, eccimancherebbealtrochenontiseguo...con un nome così 2 risate ci sono sicure :)...grazie!

    RispondiElimina
  8. ma lo sai che hai scritto una meraviglia di pensieri.. posso rubartelo? Dimmi di si ;-)

    RispondiElimina
  9. @mari: Ma certo cara!!! è un onore!

    RispondiElimina
  10. LO...SCONTATO," DARE PER SCONTATO " FREQUENTE,abitudine di COMODO.
    NELLO .."SCONTATO"vige una regola(formula) :IL PRIMO CHE CHIEDE IL CONTO,lo dovra' pagare ,e sicuramente non ne trarra' PROFITTI. :::::::::::::::::::............................

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...